Mare

10 modi per sfruttare i benefici del mare

Il sole, il sale, lo iodio e la sabbia: sai quanto fa bene una vacanza al mare? I benefici sono davvero tanti, per il corpo e per la mente. Scopri i vantaggi del mare e impara a sfruttarli per il tuo benessere.

Secondo i dati diffusi dalla Coldiretti sono sei su 10 gli italiani che per le proprie vacanze hanno scelto una località di mare. I bagni in acqua, il divertimento sulla spiaggia, le serate sotto le stelle: sono molti i motivi che continuano a spingerci verso questo tipo di vacanza. Ma il mare non è solo questo: possiamo considerarlo una vera e propria medicina naturale, capace di apportare numerosi benefici al nostro corpo e alla nostra mente.

Tanto per cominciare il sole preso sul bagnasciuga, sempre con le dovute precauzioni, ci permette non solo di sfoggiare una tintarella invidiabile, ma stimola la produzione di Vitamina D, una sostanza molto importante perché essenziale per la salute delle ossa, per avere una pelle sana e anche per migliorare le funzioni mentali. Difficilmente riusciamo a raggiungere il fabbisogno di questa vitamina con la sola alimentazione. Ecco allora che trascorrere del tempo al mare ci permette di fare il pieno di questa sostanza.

E i vantaggi sul corpo possono farsi sentire anche sul giro vita e sulla bellezza delle gambe. Camminare sulla sabbia e dentro l’acqua aiuta infatti a combattere la ritenzione idrica e ad aumentare il metabolismo con vantaggi per chi è a dieta o non è riuscito a superare in tempo la prova costume. Tra l’altro ci vuole circa il doppio dell’energia per camminare su una superficie così morbida come quella della sabbia; si compie quindi un ottimo esercizio, si bruciano più calorie e si riattiva la circolazione al meglio.

A livello della psiche, invece, trascorrere del tempo al mare aiuta a scacciare via ansia, depressione e stress, disturbi molto diffusi al giorno d’oggi. Non è un caso che le persone tendono a essere più felici nei mesi caldi quando vi è per lungo tempo la luce solare, fattore che ha un effetto positivo sullo stress ma anche sul sonno e l’appetito.

Avete mai provato a chiudere gli occhi e ad ascoltare il rumore del mare, magari nelle ore in cui la spiaggia è meno affollata? Concentrarsi sulle onde che si infrangono sulla riva può calmare l’ansia e cullarci in uno stato rilassato che permette il rilascio di dopamina e serotonina, gli ormoni della felicità e del buonumore.

Mare superstar

Potassio, magnesio, ferro, iodio: l’acqua di mare è una vera e propria pozione magica dalle molteplici proprietà: regola la pressione, disinfetta la pelle, stimola il metabolismo, regola la tiroide e favorisce – grazie all’osmosi – il drenaggio dei liquidi. Concedetevi almeno un paio di bagni al giorno e cercate di rimanere immersi nell’acqua almeno una mezzora per assorbire al meglio questi benefici elementi.

Torna a respirare (bene)

L’aria di mare è nota per i suoi effetti benefici sul sistema respiratorio. Grazie alla grande quantità di sali minerali che contiene, contribuisce efficacemente alla buona salute di bronchi e polmoni e libera il naso fluidificando eventuale muco presente. La respirazione è così riportata al suo stato ottimale.

Scrub a costo zero

La sabbia rappresenta un ottimo esfoliante naturale e rimuove le cellule morte lasciando la pelle morbida, sana e ringiovanita. Il modo ideale per godere di questo beneficio è fare una passeggiata quotidiana sulla sabbia morbida vicino alla riva. Oppure, seduta sul bagnasciuga, strofinala su gambe e braccia e poi immergiti in acqua. A fine stagione vedrai che anche la tintarella sarà più uniforme e duratura.

Meno stress e più buonumore

La vita al mare ci impone di staccare la spina dalla quotidianità perché cambiamo le nostre abitudini e rallentiamo i ritmi a cui siamo abituati. Tutto ciò contribuisce a diminuire i livelli di stress e ansia che inevitabilmente ci portiamo dietro. A una condizione però: cercate di lasciare in hotel tablet, smartphone e PC, o quanto meno non state costantemente incollati a questi dispositivi, per godere al meglio dei benefici dell’ambiente circostante.

Al bando la pigrizia

Che sia una passeggiata quotidiana sulla sabbia o dentro l’acqua di mare, una nuotata, una partita a beach volley o un giro in moscone, generalmente durante una vacanza al mare tendiamo a muoverci di più e a essere più attivi. In questo modo riusciamo a mantenerci meglio in forma ed evitiamo la sedentarietà e l’accumulo di peso. Camminare sulla sabbia è tra l’altro un ottimo esercizio per i muscoli dei piedi alcuni dei quali non vengono sollecitati quando indossiamo le scarpe.

Sistema immunitario al top

La sintesi della vitamina D aiuta anche a prevenire le malattie autoimmuni, l’acqua marina contiene invece diversi minerali e altri composti che aiutano a rafforzare il sistema immunitario e a liberare il corpo dalle tossine. E anche la presenza di iodio nell’aria di mare dà sostegno alle difese naturali del nostro corpo. Scendi presto in spiaggia e approfitta della calma mattutina per passeggiare sul bagnasciuga facendo lenti e ampi respiri per immagazzinare questi benefici.

Socializzare e interagire

Un’altra cosa che i ritmi di vita moderni spesso ci precludono è la socializzazione. Siamo talmente presi da lavoro, famiglia, impegni che neanche i mezzi di trasporto sono più considerati buoni aggreganti in quanto siamo tutti concentrati sugli schermi dei nostri cellulari. Al mare se abbiamo dei bambini questi sicuramente faranno amicizia con loro coetanei così come sarà facile avere vicini di ombrellone che vedremo ogni giorno. Cercate di scambiare due parole, di fare conversazione, di riscoprire la naturalezza e la piacevolezza di una conoscenza reale.

Camminare per bruciare di più

Ci vuole circa il doppio dell’energia per camminare su una superficie così morbida come quella della sabbia; si compie quindi un ottimo esercizio, si bruciano più calorie e si riattiva la circolazione al meglio, andando a stimolare muscoli dei piedi che solitamente non vengono sollecitati.

Il pieno di Omega 3

Durante una vacanza al mare anche la dieta ne può risentire positivamente in quanto si rivela l’occasione perfetta per prendere qualche buona abitudine, come aggiungere al menu qualche piatto a base di pesce fresco ricco di Omega 3, un nutriente che, tra le altre cose, rafforza il sistema circolatorio, protegge la vista e mantiene la pelle idratata.

Sonno profondo e ristoratore

Si dice che il mare stanca e in effetti per la maggior parte delle persone è così, soprattutto per i bambini. Dopo alcune ore trascorse in spiaggia, camminando, facendo altre attività o nuotando, il corpo ha bisogno di riposo e questo favorisce un buon sonno notturno.

(Fonte: Vanity Fair)

Di Pino Volpe

Giuseppe Ivan Volpe, nato a Napoli l'11 dicembre 1980. Diplomato all'Istituto LGD (Laboratorio di Grafica e Design) di Napoli, lavoro a Venezia dal 2006 come webdesigner. Ho un grande interesse per la comunicazione pubblicitaria, il marketing, la fotografia, l'apprendimento (ho una buona conoscenza di Inglese e Spagnolo, sia parlato che scritto), lo sport e i viaggi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.